Olio e Arte! La rivoluzione dei parametri estetici nella comunicazione dell’olio di massima qualità parte anche con una creative action come quella ideata da Maria Paola Gabusi che in vista del Premio Leone d’Oro ha invitato Bernulia  nel “Maripa Queendom” a Toscolano Madermo (sulla riva bresciana del Lago di Garda). Ci unisce a Maria Paola la voglia di pensare per l’olio una nuova forma di comunicazione, che sia contemporanea e sopratutto rivolta anche a chi non fa parte del settore. Ecco qualche pillola per anticipare il meraviglioso lavoro fatto e che verrà presentato durante la premiazione del Leone…

WHO Giulia Bernardelli in arte Bernulia, Mantovana, laureata all’Accademia delle belle arti di Bologna, a trent’anni è già una star  fra i giovani artisti italiani. Il suo profilo Instagram@Bernulia ha quasi raggiunto i 100mila follower.

WHAT  Bernulia crea i suoi mondi immaginari con ciò che la natura  le mette a disposizione: caffè, erbe aromatiche, cioccolato, miele e questa volta anche l’olio. I suoi pennelli sono le sue dita, le posate, semplici ramoscelli… Maria Paola Gabusi l’ha invitata – a nome dell’organizzazione del Premio Leone d’Oro – per fare un lavoro sulla comunicazione dell’olio  rivolta a chi non è del settore ma anche per realizzare una nuova immagine del premio!
“In natura esiste già tutto, non c’è niente da inventare ed è tutto così perfetto che mi devo solo impegnare sempre meglio a osservare “. 

TERRA E PIANTE

WHEN Ogni giorno Bernulia crea delle composizioni che poi scompaiono, ma durante le giornate di lavoro in preparazione del Leone d’Oro è stato girato un video che ha fermato per sempre questo inizio di cambiamento nel modo di raccontare la massima qualità dell’olio di oliva. Appena sarà terminato lo pubblicheremo su Olissea ma ne potete vedere già oggi delle anticipazioni.

WHERE  Al posto della tela compone direttamente sul piano del tavolo di cucina. Ma la potremo anche incontrare di persona durante i giorni della manifestazione del Leone, il  10 e 11 Maggio!

WHY  Per fare con l’arte anche la rivoluzione dell’olio!

 

 

 

 

Share: