Con la nostra associazione culturale Olissea lavoriamo a progetti che vorrebbero contribuire a creare un “mondo nuovo”, fatto di persone sempre più consapevoli del grande patrimonio agroalimentare e paesaggistico del nostro Paese. Con Federico Insabato, insegnate di yoga e caro amico, abbiamo scoperto una solida sponda, perché lui un progetto di #NuovoMondo lo sta realizzando davvero: si chiama Borgo Consapevole e ne parliamo in questa breve intervista. Le tante affinità che ci legano hanno dato luogo a una collaborazione che ci sarebbe piaciuto annunciare nel corso del nostro evento di POP-OLIO. Lo facciamo adesso, raccontando delle iniziative avviate e di quelle in cantiere…

Carissimo Federico, per chi abita a Roma e vuole praticare lo yoga il tuo centro YogAyur con Hammam e Bistrot è un must! Puoi raccontare qual è il tuo percorso e l’idea alla base del tuo centro yoga?

BISTRO YOGAYUR

Sì, in effetti YogAyur è un unicum perché racchiude in sé un centro yoga, un centro massaggi con Bagno Turco e un bistrot vegetariano vegano. Nasce però da un’idea semplice che è quella di donare benessere in tutte le sue forme a coloro che entrano in contatto con questa realtà. Il mio percorso yoga è arrivato ormai al suo 15° anno di età e YogAyur è il frutto delle tante consapevolezze raccolte in questo periodo di vita. Benessere per il corpo, per la mente e per lo spirito.
Non c’è “solo” YogAyur: hai appena inaugurato il nuovo progetto di Borgo Consapevole, che ha attirato la nostra attenzione per via delle tante affinità con gli obiettivi culturali di Olissea. Che cos’è Borgo Consapevole e in che modo è correlato al centro YogAyur?

EREMITO

Borgo consapevole nasce da un’intuizione di Marcello Murzilli, fondatore di Eremito un luogo dove da anni ormai con YogAyur organizziamo ritiri ed esperienze immersi nella natura e nella pace in umbria. Vendo idee forse da alcuni mesi grazie anche allabellissima risposta della comunità di questo borgo stiamo portando avanti un progetto di ripopolamento e riscoperta delle antiche tradizioni di questa comunità. Questo può essere un primo esperimento di una nuova dinamica comunitaria Con antichi stili di vita e nuove tecnologie.
Fra le tante qualità ci sorprende anche questa tua vocazione da imprenditore. Sei molto pratico e realizzi ogni idea con grande determinazione. La collaborazione con Olissea nasce proprio da questo: ti abbiamo proposto alcune idee e in poco tempo ci hai messo nelle condizioni di partire! Cominciamo con la prima: l’oliveto didattico, un progetto che volevamo attivare da diverso tempo. Ne hai individuato la possibilità proprio a Borgo Consapevole. Di chi è?

BORGO CONSAPEVOLE

Grazie! In effetti ciò che mi tiene vivo e sempre dinamico è la curiosità e la voglia di realizzare progetti… grazie alla rete del Borgo Consapevole si sono attivate altre connessioni… Una di queste è l’uliveto didattico che si trova a Lugnano in Teverina all’interno dell’azienda agricola Trentaquerce. Abbiamo pensato a questo per far fare esperienza di agricoltura attiva a chi ne vorrà far parte e poi per iniziare a produrre i prodotti che sosterranno la rete del borgo consapevole attraverso il delivery su roma www.terramee.com.
Lo scambio di buone pratiche nella produzione di olio di qualità rientra fra gli obiettivi di Olissea e uno degli scopi cardine di Borgo Consapevole è creare una comunità che sappia preservare e trasmettere alle nuove generazioni anche gli antichi saperi legati alla produzione di alimenti. Quali attività si svolgeranno a Borgo Consapevole?
Grazie al Borgo e alla rete che si sta costruendo realizzeremo progetti di agricoltura rigenerativa, apicoltura, allevamento etico, produzione di artigianato, produzione di formaggi e di pane.

PANE BORGO CONDAPEVOLE

Grazie all’oliveto didattico che hai messo a disposizione e che sarà gestito proprio
da Olissea, si potranno comunicare online – attraverso contenuti, foto e video – tutti i passaggi che dal campo si susseguono fino alla bottiglia. Ti piacerebbe coinvolgere la comunità di Borgo Consapevole nella produzione di un suo proprio olio?
Questa è proprio l’idea! La comunità del borgo e tutti quelli che vorranno partecipare impareranno quest’arte.
Altra attività a cui hai appena dato avvio è il portale di vendita online TerrAmee, dove è possibile ordinare e ricevere a casa prodotti alimentari di grande valore qualitativo: ortaggi , frutta, pane, miele, legumi e uova provenienti dalle coltivazioni di Borgo Consapevole. Quale idea sta alla base di TerrAmee?
TerrAmee nasce come canale di vendita online a sostegno del borgo consapevole, commercializzando i suoi prodotti e ovviamente quelli anche di altri produttori amici del borgo magari in altre zone d’Italia.
E sull’ e-commerce di TerrAmee si potrà acquistare anche l’olio! Infatti saranno disponibili alcuni

TERRAMEE

oli di altissima qualità, prodotti dagli olivicoltori che si erano iscritti all’evento di POP-OLIO promosso da Olissea. Un’azione concreta – sulla quale occorre precisare che Olissea non riceve alcuna commissione di intermediazione! – a sostegno degli olivicoltori che in questo momento stanno subendo, come tutti, i gravi contraccolpi del Covid-19 e che potranno vendere a un prezzo d’affezione l’olio di una annata che altrimenti potrebbe rimanere in buona parte invenduta.
Grazie davvero Federico. Non c’è bisogno di dire quanta voglia abbiamo tutti di ricominciare a uscire e ripartire con tutte le altre iniziative. Intanto però l’oliveto didattico di Olissea a Borgo Consapevole è già partito, e presto sarà possibile vedere su Olissea.it la prima lezione su come si pulisce un ulivo!

 

Share: